L’essenzialità moderna

Se quello che desideri in casa tua è uno stile molto moderno dove la parola d’ordine è essenzialità, allora fai posare un parquet a Roma che abbia un colore chiaro oppure addirittura sbiancato. Infatti, esiste la possibilità di rendere ancora più chiaro un legno così da avere la possibilità di creare un’illusione ottiche che rende l’ambiente più spazioso e luminoso. Per uno stile moderno è meglio scegliere listelli di grandi dimensioni che vanno posati in modo molto naturale, come la classica posa a correre ma anche quella obliqua non è niente male.

Uno stile rustico

Se quello che vuoi è uno stile rustico, opta per qualcosa che ti permetta di creare un ambiente molto accogliente e caloroso. Quello che fa al caso tuo sarebbe un parquet a Roma dai toni rossicci come può essere il ciliegio oppure il doussiè africa che hanno il vantaggio di avere sfumature verso i toni più caldi come arancio e rosso che fanno già arredo di per sé. Infatti, se fai posare un pavimento di questo tipo, al stanza acquista subito carattere e diventa più accogliente.

Una scelta stravagante

Moti giovanissimi che si trasferiscono in una vecchia casa del centro si ritrovano pavimenti molto classici con listelli piccioli posati anche in modi un po’ retrò come la spina di pesce o ungherese con tanto di bindello, una sorta di cornice lungo il perimetro della stanza, arredando comunque secondo il loro gusto moderno fatto di pezzi dei grandi magazzini, pezzi di design, piatti della nonna e oggetti di arte povera. Un mix di questo tipo può esser voluto e allora il parquet a Roma può essere di ogni tinta ma è la posa che fa la differenza perché viene posato in modo molto elegante come se andasse abbinato a un arredo antiquariato con mezzi molto ricchi e decorati ma invece puoi fare una scelta più stravagante e fuori da coro: per chi ha una personalità molto forte e artistica.

Lascia il tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here