Il quarzo è molto comune in tutto il mondo. Si suddivide in tante varietà che vedremo nel corso dell’articolo. E’ presente in vari tipi di rocce, quelle ignee, sedimentarie e metamorfiche. E’ composto dal biossido di silice.

In commercio possiamo trovare pietre preziose da usare in gioielleria, in cristalloterapia, così come il quarzo ornamentale. Oggi però, ci concentriamo sulle varietà di quarzo presenti in commercio. E’ un mondo davvero affascinante che merita di essere scoperto!

  • Cristallo di rocca: è una pietra incolore, usata nel settore cosmetico anche per la preparazione di prodotti deodoranti. Nella cristalloterapia è particolarmente apprezzato. Essendo piuttosto comune però, non viene molto usato in gioielleria. Si possono trovare collane e bracciali molto belli a un prezzo contenuto.
  • Quarzo rosa: anche questa pietra è molto diffusa. Si trova in commercio sottoforma di grossi cristalli e viene usato per realizzare gioielli di vario tipo.
  • Quarzo affumicato: non è una pietra molto nota. Si chiama così perché, a causa della radioattività di alcuni terreni, ha una colorazione bruna.
  • Ametista: è caratterizzata da un bellissimo colore violetto. E’ uno dei quarzi più famosi e viene usata anche per realizzare bellissimi gioielli.
  • Calcedonio: esistono calcedoni di tanti colori. Giallo, blu, bruno, verde, rosa… più striature ci sono (quindi impurità), più la pietra è bella.
  • Agata: è formata da diversi strati di colore. Molte di queste pietre offrono dei paesaggi quasi surreali. E’ il classico quarzo ornamentale.
  • Corniola: altra pietra famosa, appartienente a questa grande famiglia dei quarzi. E’ unavarietà di calcedonio e il colore va dal giallo al rosso intenso.
  • Eliotropo: è una varietà di calcedonio. E’ un bel verde scuro con parti rosse. E’ apprezzato dal Medioevo.

Concludiamo accennando alle proprietà del quarzo. Sono pietre che se sottoposte a pressione producono elettricità, si parla di piezoelettricità. Viene usato anche nei microscopi polarizzati per la sua capacità di far ruotare la luce polarizzata.

Lascia il tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here