Oltre a controlli regolari e a interventi per risolvere un guasto, ecco due situazioni che ti consigliamo di tenere sott’occhio per poter chiamare prontamente il tuo tecnico di Manutenzione e Assistenza Caldaie a Roma per avere il meglio dalla tua caldaia.

La bolletta in costante crescita

Confrontare le bollette è importante per avere informazioni in merito ai tuoi consumi e provare a risparmiare un po’. Per poter fare dei validi confronti devi abitare nello stesso posto da almeno un anno perché il confronto lo puoi fare solo con mesi dell’anno precedente perché, in teoria, il consumo dovrebbe essere più o meno lo stesso. sarebbe infatti utile confrontare la bolletta di marzo con quella di dicembre perché è ovvio che i consumi sono diversi: i mesi in cui si usa molto il riscaldamento hanno consumi più alti e perciò non puoi fare confronti. Non puoi farli nemmeno se le tue abitudini non sono cambiate cioè se adesso, per esempio, sei sempre via per lavoro o vivi assieme da altre persone stabilmente, i consumi sono sicuramente variati. Fatte queste dovute promesse, prendi le bollette dell’anno scorso e controlla il consumo, non il costo perché può essere aumentato per colpa di tasse una tantum, canone etc. S ei consumi sono aumentati senza alcuna spiegazione potrebbe trattarsi di un problema alla caldaia.

La temperatura dei fumi alta

La ditta di Manutenzione e Assistenza Caldaie a Roma va chiamata anche se l’indicatore della temperatura dei fumi in uscita è nella parte rossa. Vuol dire che la maggior parte del calore che la tua caldaia genera viene sperperata e buttata fuori quindi la tua caldaia consuma gas ma senza che venga poi effettivamente utilizzato il calore. Il processo di bruciatura serve per generare calore ma si generano anche degli scarti, i fumi, che vengono bittai fuori tramite il camino e a volte il calore può trasferirsi anche ai fumi senza poi essere utilizzato per acqua calda o riscaldamento. Per migliorare l’efficienza e il rendimento termico del tuo apparecchio in uso non resta che sentire il termotecnico.

Lascia il tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here