Scopa elettrica con o senza filo: tutti i pro e i contro

Quando si tratta di scegliere la tua nuova scopa elettrica, dovrai analizzare i diversi modelli per capire se è meglio quello con il cavo di alimentazione oppure senza. Per poter scegliere con cognizione di causa, leggi subito questo confronto tra le due soluzioni e le recensioni dei migliori modelli del mercato su LaMigliorScopaElettrica.it

Con il filo

Una scopa elettrica di ultima generazione con il cavo di alimentazione va collegata a una presa elettrica per poter raccogliere tutta la sporcizia presente sui pavimenti. Ovviamente, la scelta tra un modello e l’altro dipende soprattutto dalle tue preferenze, ma tieni presente che si tratta della soluzione con autonomia limitata ma che può risultare ingombrante e scomoda.

  • Autonomia illimitata. I modelli di scopa elettrica con il cavo di alimentazione hanno il vantaggio di permetterti una pulizia prolungata senza limiti. Essendo direttamente collegata alla corrente elettrica, la scopa elettrica di questo tipo non ha nessun problema di autonomia perciò puoi continuare le pulizie senza dover fermare.
  • Il cavo non arriva ovunque. L’unico inconveniente di una scopa elettrica con il cavo di alimentazione riguarda la sua lunghezza. In un appartamento di medie o grandi dimensioni, dovrai sicuramente fermati a metà lavoro perché il cavo elettrico non arriva; devi fermarti, tornare indietro, toglierlo e poi ricollegarlo a una presa elettrica più vicina alle ultime stanze da pulire. Inoltre, il cavo elettrico rappresenta anche un certo ingombro; sicuramente ti sarà capitato più volte nella vita di inciampare nel filo oppure di trovarlo incastrato sotto a una porta o un mobile. Insomma, il cavo elettrico potrebbe risultare poco pratico e sapete che i normali sistemi automatici di avvolgi cavo sono i primi a rompersi in un’aspirapolvere e vi ritrovate a dover avvolgere il cavo con metodi alternativi, tipo attorno al manico.

Senza filo

Se ti orienti verso una scopa elettrica senza cavo di alimentazione, hai un elettrodomestico che ti permette di arrivare ovunque ma potrebbe avere alcuni problemi di alimentazione, come spiegato nel dettaglio di seguito.

  • Autonomia limitata. La scopa elettrica senza cavo va caricata prima dell’utilizzo. Il motore ha una batteria interna al litio che garantisce ottime prestazioni per tutta la durata della carica. Va detto però che potrebbero esserci alcuni problemi perché la tua scopa elettrica si potrebbe scaricare senza che tu abbia completato la pulizia dei pavimenti di casa. Sei quindi costretta a fermarti e ad aspettare la ricarica per avere l’autonomia necessaria a completare le tediose faccende domestiche.
  • Si arriva dappertutto. Il maggiore. Favore di una scopa elettrica riguarda invece la sua grande praticità. Puoi arrivare dappertutto, in ogni singola stanza senza il problema di dover spostare il cavo elettrico in una presa elettrica più vicina. L’assenza dell’ingombro del filo di alimentazione è sicuramente un vantaggio perché potrai finalmente velocizzare le normali pulizie domestiche passando in tutti gli ambienti domestici senza interruzioni. Questo sistema ottimale diversi punti di vista perché rende le normali pulizie di casa meno faticose rispetto a prima.