Il libretto della caldaia è un documento che viene rilasciato in una copia singola al momento della sua installazione. Ecco alcuni dettagli in merito al libretto per saperne di più.

Le informazioni sul modello

Sul libretto trovi tutte le informazioni e i dettagli in merito alla tua caldaia. Questo vuol dire che troverai la marca e il modello del tuo apparecchio assieme anche a dettagli come l’anno di istallazione e la ditta che se ne è occupata. Il tipo di combustibile, la potenza e altri dettagli sono anch’essi seganti sul libretto. Troverai anche un’indicazione della ditta di termoidraulica da chiamare per operazioni di assistenza e manutenzione caldaie Roma che però puoi cambiare a tua discrezione se sei il responsabile dell’impianto, verificando che si tratti sempre di una realtà autorizzata e in regola che possa occuparsi in modo professionale del tuo apparecchio, utilizzando le sole parti di ricambio originali.

Lo storico degli interventi

Anche se dovessi chiamare sempre la stessa ditta per gli ordinari controlli nonché per le emergenze come i guasti, non è detto che arrivi lo stesso tecnico. Inoltre, anche se fosse sempre lo stesso non è detto che questo si ricordi alla perfezione a memoria che cosa è stato fatto in passato sul tuo apparecchio. Per tale ragione, il libretto ha una sezione che è dedicata agli interventi eseguiti nel corso degli anni. Ogni volta che il tecnico interviene ed esegue dei lavori sulla tua caldaia, questa sezione viene aggiornata per poter poi ricostruire il lavoro fatto in futuro. è una parte molto importante anche nel caso in cui decidessi di affidare l’assistenza e la manutenzione caldaie Roma ad un’altra ditta, a patto che sia sempre autorizzata e consigliata dal produttore della tua caldaia.

Dove va tenuto

Il libretto della caldaia va tenuto in un luogo sciuro dentro casa onde evitare il rischio di perderlo perché deve mostrarlo tutte le volte che arriva il tecnico. Il libretto è un problema del responsabile dell’impianto che può cambiare in base alla situazione ma, di solito, il compito ricade sul proprietario e, al massimo, sull’affittuario.

Lascia il tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here