Non sono poche le persone, ma soprattutto le aziende italiane che decidono di andare a vivere in Austria per ampliare il proprio business.

Le motivazioni possono essere tantissime: basti pensare che l’Austria è uno dei Paesi dell’UE dove il tasso di disoccupazione è abbastanza ristretto per cui non è difficile trovare un buon posto di lavoro, oltre al fatto che se si vuol espandere la propria attività, si potrà contare su un apparato burocratico molto snello e semplice da seguire soprattutto se ci si affida ad appositi uffici burocratici come Invest in Austria, che in grado di supportarvi in tutti i vari step, fornendo tutte le delucidazioni in merito a come sviluppare al meglio il proprio business.

Tra le prime cose da fare per poter far crescere il proprio business è quello di  aprire un conto bancario, fondamentale per tutte le operazioni che si dovranno svolgere e tutto ciò che occorre per non incappare in qualche errore ed evitare multe salate.

Aprire un conto corrente Austria: quali sono i documenti necessari

Quando si deve aprire un conto corrente in Austria, bisogna procurarsi tutti i documenti necessari.

Tra questi i necessari sono:

  • un documento di identità (solitamente gli Istituti di credito richiedono il passaporto);
  • un documento a prova del proprio indirizzo di residenza (una bolletta che comprova la propria residenza);
  • prova di impiego.

In altri termini, per poter ottenere l’apertura di un conto in banca, bisogna essere residenti in Austria, in caso contrario la burocrazia potrebbe essere molto complessa ma questo non significa che sia impossibile, ci sono alcune banche che offrono un’ampia gamma di servizi per coloro che non sono residenti locali.

Prima di fare loro visita dunque,  si consiglia di accertarsi che tutti i documenti che si presentano siano in regola.

Quali sono le principali banche austriache

I gruppi bancari principali che hanno sede in Austria sono:

  • Unicredit Bank Austria;
  • Raffeisen;
  • Erste Bank;
  • BAWAG.

In particolare, per quanto riguarda soprattutto un’azienda in genere una banca offre differenti soluzioni.

Ad esempio, Unicredit Bank Austria prevede tre differenti conti correnti:

  • BusinessNet Smart: oltre alle funzioni di online banking offre anche la possibilità di un’autorizzazione collettiva alla firma e l’assegnazione di ruoli utente.
  • BusinessNet Basic: oltre all’ambito funzionale di BusinessNet Smart sono integrate funzioni aggiuntive come come tassi spot e tassi incrociati di cambio e convertitore di valuta Pro;
  • BusinessNet Professional: oltre ai servizi di BusinessNet Smart e BusinessNet Basic, sono integrate funzioni aggiuntive quali multi Bank Standard MBS (ovvero elaborazione di conti con diverse banche) e gestione dell’account di terze parti.