Oggi moltissime statue e monumenti in giro per la città vengono che sostituite da delle copie per diverse ragioni che vedremo di seguito. Gli originali vengono spesso portati dentro al museo al chiuso per poter essere riparate o protette da diversi fattori che ne rovinano la superfice come lo smog, le intemperie e le deiezioni degli uccelli infestanti, piccioni in primis.

Lo smog

Uno dei fattori che determina il progressivo deterioramento di importanti statue antiche che si trovano esposte all’aperto è lo smog e l’inquinamento atmosferico. Molte statue e monumenti vengono infatti sporcati e ricoperti da una patina grigiastra che ne intacca l’originaria bellezza. Operazioni di restauro si fanno perciò necessarie oltre che sempre più frequenti fino a quando le città non riusciranno a diventare più pulite, potenziando, per esempio, il servizio di trasporto pubblico introducendo più aree pedonali e dando incentivi per le automobili elettriche.

Le intemperie

Altro grave danno che viene arrecato ai monumenti storici e alle statue, fontane e tutta una serie di realizzazioni che hanno un carattere storico e artistico importante per la città e per il mondo interno è l’azione degli agenti atmosferici. La pioggia, l’umidità, il vento il sole etc. sono fattori che rovinano al superfice marmorea creando dei danni che spesso costringono la direzione dei beni culturali a mettere una copia all’esterno esposta alle intemperie e protegger l’originale in un museo onde evitare la sua totale distrazione.

Gli uccelli

Uno dei maggiori motivo per cui oggi le statue vengono messe al sicuro dentro i musei sono le deiezioni degli uccelli infestanti come piccioni, storni, gabbiani, corvi etc. Servono specifiche operazioni di disinfestazione Roma per poter allontanare gli uccelli che però sono davvero troppi per riuscire ad allontanarli tutti. Dove i sono importanti monumenti è ben richiedere servizi di disinfestazione Roma che permettano di allontanare gli uccelli, le cui edizioni contengono delle sostanze corrosive che hanno effetti negativi anche sui marmi e sugli intonaci di monumenti importanti.

Lascia il tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here