Le ricette della cucina indiana si differenziano per esser molto speziate e saporite. Quando vai al ristorante indiano e non sai bene che cosa ordinare, ecco che cosa no puoi assolutamente perderti.

I samosa: deliziosi fagottini ripieni

Tra gli antipasti, devi provare i samosa. Sono dei fagottini dalla forma triangolare ripieni di verdure e spezie fitti o anche cotti al forno. Possono esserci anche ripieni di carne di pollo o formaggio. Sono uno street food molto diffuso in tutte le parti dell’india, perfetto per iniziare il tuo pasto. Provali con una salsina piccante se ti piace, il genere.

Il pane nan: arricchito con burro chiarificato

Ci sono diversi tipi di pane indiano tra cui il ciapati o il rhoti. Quello che però ti consigliamo di provare è il nan che viene cotto nel tipico forno tandoori e spennellato con del burro chiarificato. Anche questo diventa un antipasto o uno street food se ripieno di verdure o carne di pollo.

Il pollo tikka masala: un vero must

Il piatto che ha resto al cucina indiana famosa e conosciuta in tutto il mondo è di sciuro il pollo tikka masala. Le cosce di pollo vengono marinate in una salsa di yogurt e spezie come peperoncino, paprika, curcuma, cumino, noce moscata, aglio, cannella etc. Viene sempre servito con una salsa masala a base di pomodoro, curry e panna. È un piatto unico perché viene servito con del riso basmati bianco cotto al vapore.

Il kati roll: il kebab indiano

Se nel menù del tuo ristorante indiano preferito leggi kati roll altro no è che il kebab versione indiana. Spesso si fa con al carne di agnello o anche montone, soprattutto nelle zone del nord dell’India. Assieme al pollo ci sono diverse verdure e una salsa rinfrescante allo yogurt e limone per spegnere il bruciore delle piccanti spezie tipiche di questa cucina etnica. Il tutto viene avvolto dal pane paratha, una sorta di piadina – focaccia.

Per info e / o prenotazioni, vai su www.ristoranteindianoroma.eu

Lascia il tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here